Il settimo seme di Persefone





I commenti ai post o a foto sono i benvenuti e liberi a tutti!!!





giovedì 13 gennaio 2011

Ti Cuoro


Alla ricerca di un commento originale alla cara Lhasa mi sono messo a spulciare su google per trovare un verbo adatto a un alchimista della parola come lei.
Infausto mi fù quell'atto:
ho trovato un neologismo pischelloide che proprio non conoscevo ma che mi ha provocato un eritema pazzesco fra le palle e il buco del culo.
Eccolo qua:

"Ti Cuoro"

Capito il senso? E' lo step successivo al TVTB.
L'upgrade micidiale di "Ti lovvo"...
Ahhhhrrrrgggghhhhh!!!
Crisstoohhhh... Che pruritoooooo!
E non avete idea della mia necessità di un fucile a pompa.
Non avete idea della mia dipendenza da una mazza ferrata, quando vedo una di queste scritte che imbrattano un muro, o peggio, un monumento.
Oddio... mi tremano le mani dalla rabbia.
Io sono ateo Signore. Ma tu, dì soltanto una parola, anzi meglio, fammi beccare uno di questi pischelli mentre scrivono con la bomboletta a spray sulle mura dell'Accademia della Crusca "Andry e Beba Love foreva".
Ti prego. Se ci sei Gesù batti un colpo.
Dammene uno.
Uno solo, di questi pionieri del Verbo.
Et io, meco avrò un barattolo di vaselina ( et ghiaia ), lo giuro.

Urge insulina, e carta vetrata a grana grossa.
Pardonnez moi:

SONIC YOUTH: "100%" un mitico crack degli anni '90. Feedback e risonanze, bassone peso, distorsioni a go-go, e la voce scazzata di Thurston Moore.


16 commenti:

  1. Che sia forse questo modo di esprimersi quello di una giovane generazione che ha paura di usare normali espressioni come "ti amo" o "per me sei importante"???
    Sono pienamente d'accorto con te/voi, se si tratta di emozioni,sentimenti o puri istinti sessuali è opportuno definirli coi loro nomi, senza perifrasi o mezzi termini.

    RispondiElimina
  2. Economia del linguaggio = economia dell'intelligenza, et viceversa.

    7

    RispondiElimina
  3. ogni tanto invece io inverto le consonanti, e le frasi che escono diventan storiche:
    "trombano le squille" und squillano le trombe, recita di fine anno al liceo, con genitori e prof in prima fila, boato di ovazione dei liceali in ultima fila. Titolo opera? Le troiane. Lo so un nome un destino.

    "no altrimenti mi scacca la cappa" Questa non la traduco. Vi lascio anagrammare se vi fa piacere.

    RispondiElimina
  4. Cari Y&Y..che vi piaccia o no..io vi BRONCO!
    Coff coff ;)

    RispondiElimina
  5. "Foreva", lo slang degli afroamericani canterini.
    Anch'io in certi casi dimentico di essere ateo e bestemmio alla grande.
    Vi stimo.

    RispondiElimina
  6. Stesso sacrosanto impulso punitivo, e SENZA vaselina...

    RispondiElimina
  7. Mi sono imposto di evitare espressioni tipo OK;la mia collega al telefono intercala OK...OK....OK...io per contro dico va bene.Non dico mai: certamente si,sicuramente si,chiamo il computer,computiere,dico codesto,ed uso bizantinismi vari,e' l'unico antidoto ad un linguaggio da rapper americano che saccheggia la lingua piu' espressiva del mondo.

    RispondiElimina
  8. Ciao CARRIE. E' una tesi interessantissima la tua, che sposiamo in toto. Dietro a questa fame di acronimi per spiegare concetti più o meno profondi come l'amicizia o l'amore deve esserci qualcos'altro di più tremendo della semplice economia di spazio sms. E poi, perchè dobbiamo usare acronimi salva spazio anche quando scriviamo una mail, o una scritta su un muro???
    E' CMQ deprimente.
    ;-)

    RispondiElimina
  9. Totally, 7di9.
    Come diceva Moretti: se parli male, pensi male.
    Idem per la scrittura.
    Benvenuta/o

    RispondiElimina
  10. Non male MARZY! Mi sa che copiano. Corri alla siae!
    :-)

    RispondiElimina
  11. Ti rispondo con una famosa sottospecie di bestemmia fiorentina, ROSSA:
    "Non trovo il mio portacanediofoglio..."
    poi c'è il marciaboiadiopiede ecc ecc.

    La tua propensione per il zocca è mafosa.

    =)

    RispondiElimina
  12. Ciao Greis.
    E noi ti diamo un bacino. Anzi: un vaccino, che ti torna più utile...

    RispondiElimina
  13. Ehi INNERES... fratello...
    Respect 4 ya!

    RispondiElimina
  14. ZIO, ma senza vaselina mi faccio male io, con tutta la ghiaia che gli metto nel culo!

    RispondiElimina
  15. Ciao PRIMUS...
    cosa diavolo è codesto computiere?
    "Codesto" a Firenze è un termine assolutamente d'uso quotidiano.
    Sicchè magari potresti leggere su un muro:
    "CODESTO CUORE E' X TE! 6 LA MIA VITA. 80 VOGLIA DI TE."

    Tremendissimo.

    RispondiElimina